A.S.S.C. Casal Monastero (RM) - Notizie: LO STRANO CASO DEL PARCO DELLA SCUOLA GHANDI A CASAL MONASTERO
A.S.S.C. Casal Monastero (RM)
  Notizie     
« »
 

Visitatori
Visitatori Correnti : 41
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti

Iscritti
 Utenti: 778
Ultimo iscritto : Ssara
Lista
 
 Messaggi privati: 350
 
 Commenti: 1970
 
 Galleria immagini: 1005
 Immagini viste: 1850766
 
 Download: 371
 Totale scarichi: 65802
 
 Articoli: 8
 Pagine: 53
 Pagine lette: 171680
 
 Notizie: 430
 
 Sondaggi: 14
 
 Preferiti: 1178705
 Siti visitati: 1702289
 
 Post sui forum: 7762
 
 Libro degli ospiti: 6
 
 Eventi: 1


 
LO STRANO CASO DEL PARCO DELLA SCUOLA GHANDI A CASAL MONASTERO
Inserito il 03 aprile 2015 alle 18:47:00 da Administrator. IT - ASSC News
Indirizzo sito : Romatoday


I terreni che circondano la scuola media Gandhi dovrebbero essere un parco polifunzionale ma sono abbandonati al degrado. La denuncia del Comitato di Quartiere

L'esecutivo del progetto è stato approvato nel 2013 ma ad oggi non è stata ancora fatta la gara per l'assegnazione dei lavori. E' questo il caso del parco annesso alla scuola media Gandhi, nel quartiere di Casal Monastero. Una scuola che rientra, insieme a quelle di Muratella e Romanina, nel progetto delle 'scuole belle', ideato da Veltroni.


I terreni su cui dovrebbe sorgere il parco sono attualmente lasciati nel degrado più totale: immondizia, erbacce, canne, animali. Capita, inoltre, che in questi terreni, d'estate soprattutto, si verifichino degli incendi che costituiscono un problema per i cittadini.

Il progetto della scuola e del parco annesso fu realizzato in collaborazione con il comitato di quartiere che, per renderlo maggiormente fruibile, stilò una serie di priorità. Il parco della scuola media Gandhi, secondo il progetto, dovrebbe essere composto da: una pista ciclopedonale in asfalto gommato, con livelli altimetrici inferiori all'8%, così da poter essere utilizzata anche dai diversamente abili, un centro anziani, un campo di calcetto, un'area cani, un deposito attrezzature per l'ufficio giardini cosi da garantire anche la manutenzione del parco, un hot spot e dei pannelli dove i writers potrebbero dare libero sfogo alla fantasia.

La denuncia parte dal comitato di quartiere. "La realizzazione del progetto, affidata ad un professionista esterno, è costato molti soldi al comune di Roma, non realizzare il parco sarebbe uno sperpero di danaro" - sottolineano i membri del comitato di quartiere. Inoltre, considerate le condizioni di abbandono in cui i cittadini versano legate alla scarsa efficienza dei mezzi pubblici, la realizzazione del parco potrebbe rappresentare un luogo di aggregazione per tutti i cittadini. "Il parco - continuano - potrebbe essere anche fulcro per i quartieri vicini. La realizzazione della pista ciclopedonale potrebbe mettere in collegamento diverse realtà".

Letto : 1275 | Torna indietro

Condividi l'articolo nei Social Network


Giudica la notizia
  • Attualmente 2,8/5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Media: 2,8 su 5 - Voti espressi: 466


 
Log in
Username
Password
Memorizza i tuoi dati:

Seguici su Facebook

Scrivere al Comitato

E-Mail


E-Mail Certificata (PEC)


Form di Contatto


Social Network


Decoro Urbano

Lavori in corso

Progetti:

 ADSL

 Aree Verdi

 B. Antirumore

 Centrale del Latte

 Elettrodotti

 Linee ATAC

 Piano di Zona

 Pista Ciclabile

 Scuole

 TPL e Metro B

 Viabilità


Notizie Varie

Direttivo:
 Assemblea 2015
 Assemblea 2014
 Assemblea 2012
 Assemblea 2010
 Assemblea 2009

Iniziative Speciali:
 Guerrilla Gardening

Laboratorio V:
 Emerg. Periferia
 Varie

Succede a Roma:
 Iniziative culturali

Concorsi:
 100 Parole
 Tutti fotografi

Casal Monastero sul Web:
 Wikipedia Link esterno


 

Html CSS Valido! CC MySQL

©2005 - 2015 A.S.S.C. Casal Monastero - Via Poppea Sabina 71 - 00131 Roma - P. IVA: IT97157230588 - Orario: Venerdì / Sabato dalle 17.00 alle 19.00
Note legali - Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 da Massimo Moretti - Per problemi al sito contattate il Webmaster