A.S.S.C. Casal Monastero (RM) - Notizie: ADSL: SENTENZA CONTRO WIND
A.S.S.C. Casal Monastero (RM)
  Notizie     
« »
 

Visitatori
Visitatori Correnti : 26
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti

Iscritti
 Utenti: 776
Ultimo iscritto : jonnyghost
Lista
 
 Messaggi privati: 350
 
 Commenti: 1970
 
 Galleria immagini: 1005
 Immagini viste: 1712576
 
 Download: 371
 Totale scarichi: 62271
 
 Articoli: 18
 Pagine: 177
 Pagine lette: 318115
 
 Notizie: 849
 
 Sondaggi: 14
 
 Preferiti: 149122
 Siti visitati: 410750
 
 Post sui forum: 7762
 
 Libro degli ospiti: 6
 
 Eventi: 1

Foto Gallery

Photo Gallery
Retake CM - 12 (960)



Link Utili
06 Blog (17458)
A.M.A. Roma (2878)
Abitare a Roma (3485)
ACEA S.p.A. (5350)
Aequa Roma (2968)
Agenzia delle Entrate (2057)
Ansa (3933)
Ass. Ruotalibera (2033)
ATAC (1958)
Bimbimbici (1777)
Centrale del Latte (2369)
Comitati della Tiburtina (2678)
Comune di Roma (4585)
Comuni.it (2542)
ENEL (2774)
FIAB (2897)
Il Messaggero (6928)
INPS (2891)
IV Municipio (Ex V) (5187)
La Repubblica (6800)
Leggo (5961)
Moduli.it (2942)
Muoversi a Roma (2458)
Naviga Roma (3164)
Parrocchia Sant'Enrico (3319)
Portale Automobilista (2778)
Poste Italiane (3620)
Provincia di Roma (2921)
Regione Lazio (4210)
ReTake Roma (2019)
Risorse per Roma (3587)
Roma Capitale (2099)
Roma Meteo (2699)
Roma Metropolitane (4598)
Roma nel Mondo (1978)
Roma Notizie (2430)
Roma Segreta (2587)
Roma Sparita (1440)
Roma SPQR (1948)
Roma Tiburtina (2859)
Roma Today (32326)
Roma Uno (2794)
Skyscrapercity (14119)
Telecom Italia (2850)
Tesori di Roma (2066)
Traffico G.R.A. (2538)

Browser Web

Sito ottimizzato per
 
 


 
ADSL: SENTENZA CONTRO WIND
Inserito il 06 luglio 2007 alle 08:31:00 da Administrator. IT - ASSC News
Indirizzo sito : Punto-informatico


da Punto Informatico del 06 luglio 2007

ADSL, Wind condannata a dire la verità

Roma - Condannata a far sapere le cose esattamente come stanno. Questo, in estrema sintesi, il succo dell'ordinanza che riguarda Wind e le informazioni fornite agli utenti sulla copertura della banda larga. Il Tribunale di Roma ha infatti accolto un'azione inibitoria promossa dal Movimento Consumatori nei confronti dell'operatore per informazioni non veritiere trasmesse agli utenti.

Sul sito Libero.it, infatti, chiunque abbia inserito il proprio numero telefonico allo scopo di verificare se la propria area di residenza fosse coperta dall'ADSL, ha ottenuto risultato positivo, anche nell'eventualità che la copertura non esistesse.

L'azione del Movimento Consumatori ha quindi avuto come risultato la condanna di Wind, da parte del Tribunale di Roma, a informare correttamente gli utenti, correggendo il comportamento finora tenuto in quanto "lesivo degli interessi dei consumatori". L'ordinanza impone all'operatore di fornire, all'utente che tramite Internet si informa circa la copertura in ADSL veloce del suo numero telefonico, "in ogni caso una risposta veritiera, ossia corrispondente alla reale situazione individuale dell'utente, e completa, con esito differenziato, in relazione alle diverse offerte commerciali dell'azienda, siano esse del solo servizio Internet o anche di fonia". In buona sostanza, se un numero telefonico non risulterà coperto da ADSL, Wind dovrà ammetterlo.

"Questa sentenza - ha spiegato Laila Perciballi, del Movimento Consumatori - costituisce una vittoria per tutti i cittadini, perché per la prima volta il giudice ha condannato i comportamenti scorretti del gestore, per errata e scorretta informazione sulla effettiva copertura ADSL".

Il giudice ha inoltre imposto al gestore, "per contribuire a ristabilire anche per il passato la corretta informazione, rimuovendo eventuali effetti pregiudizievoli delle violazioni accertate, la pubblicazione a cura e spese di Wind, per una sola volta, sui quotidiani a diffusione nazionale laRepubblica ed IlMessaggero di un avviso contenente il dispositivo di questa sentenza, con l'indicazione degli estremi del giudizio, dell'organo giudicante e delle parti a caratteri tipografici doppi del normale".

Il termine, per modificare la procedura di interrogazione dal sito Internet per la verifica della copertura, nonché della pubblicazione del dispositivo della sentenza sui quotidiani, scade oggi.

Letto : 5632 | Torna indietro

Condividi l'articolo nei Social Network


Giudica la notizia
  • Attualmente 2,7/5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Media: 2,7 su 5 - Voti espressi: 562


Commenti
2 Commenti
Inserito il 06 luglio 2007 alle 11:39:05 da senrico.  0/5
 
....e si perchè Tiscali con noi cosa sta facendo??? :D :D :D
Inserito il 06 luglio 2007 alle 15:50:25 da giulio.  0/5
 
Finalmente [feu] [feu]
Wind mi sta torturando in questi giorni affermando come al solito che sul mio numero l'ADSL è attivabile. A dire il vero sul loro sito però i nostri numeri danno esito negativo, mentre le nostre vie risultano compatibili con l'attivazione di una nuova linea Infostrada (altra panzana!!!).
A quando una condanna per Tiscali??? Che allegramente sul loro sito continua a farci i complimenti per essere raggiunti dalla loro ADSL super veloce???? ):(

 
Log in
Username
Password
Memorizza i tuoi dati:

Seguici su Facebook

Scrivere al Comitato

E-Mail


E-Mail Certificata (PEC)


Form di Contatto


Social Network


Decoro Urbano

Lavori in corso

Progetti:

 ADSL

 Aree Verdi

 B. Antirumore

 Centrale del Latte

 Elettrodotti

 Linee ATAC

 Piano di Zona

 Pista Ciclabile

 Scuole

 TPL e Metro B

 Viabilità


Notizie Varie

Direttivo:
 Assemblea 2015
 Assemblea 2014
 Assemblea 2012
 Assemblea 2010
 Assemblea 2009

Iniziative Speciali:
 Guerrilla Gardening

Laboratorio V:
 Emerg. Periferia
 Varie

Succede a Roma:
 Iniziative culturali

Concorsi:
 100 Parole
 Tutti fotografi

Casal Monastero sul Web:
 Wikipedia Link esterno


Meteo


Dettaglio


Statistiche

 

Html CSS Valido! CC MySQL

©2005 - 2015 A.S.S.C. Casal Monastero - Via Poppea Sabina 71 - 00131 Roma - P. IVA: IT97157230588 - Orario: Venerdì / Sabato dalle 17.00 alle 19.00
Note legali - Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 da Massimo Moretti - Per problemi al sito contattate il Webmaster