A.S.S.C. Casal Monastero (RM) - ADSL
A.S.S.C. Casal Monastero (RM)
  ADSL     
« »
 

Visitatori
Visitatori Correnti : 41
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti

Iscritti
 Utenti: 776
Ultimo iscritto : jonnyghost
Lista
 
 Messaggi privati: 350
 
 Commenti: 1970
 
 Galleria immagini: 1005
 Immagini viste: 1768609
 
 Download: 371
 Totale scarichi: 63269
 
 Articoli: 18
 Pagine: 177
 Pagine lette: 320615
 
 Notizie: 819
 
 Sondaggi: 14
 
 Preferiti: 455514
 Siti visitati: 801100
 
 Post sui forum: 7762
 
 Libro degli ospiti: 6
 
 Eventi: 1

Foto Gallery

Photo Gallery
ReTake CM - 351 (638)



Link Utili
06 Blog (17467)
A.M.A. Roma (2936)
Abitare a Roma (3518)
ACEA S.p.A. (5357)
Aequa Roma (3028)
Agenzia delle Entrate (2070)
Ansa (3946)
Ass. Ruotalibera (2088)
ATAC (1971)
Bimbimbici (1793)
Centrale del Latte (2380)
Comitati della Tiburtina (2693)
Comune di Roma (4597)
Comuni.it (2556)
ENEL (2806)
FIAB (2912)
Il Messaggero (6944)
INPS (2909)
IV Municipio (Ex V) (5202)
La Repubblica (6817)
Leggo (5976)
Moduli.it (2956)
Muoversi a Roma (2471)
Naviga Roma (3217)
Parrocchia Sant'Enrico (3332)
Portale Automobilista (2790)
Poste Italiane (3628)
Provincia di Roma (2933)
Regione Lazio (4221)
ReTake Roma (2118)
Risorse per Roma (3682)
Roma Capitale (2162)
Roma Meteo (2712)
Roma Metropolitane (4615)
Roma nel Mondo (1991)
Roma Notizie (2453)
Roma Segreta (2653)
Roma Sparita (1485)
Roma SPQR (1958)
Roma Tiburtina (2866)
Roma Today (32384)
Roma Uno (2836)
Skyscrapercity (14176)
Telecom Italia (2856)
Tesori di Roma (2117)
Traffico G.R.A. (2549)

Browser Web

Sito ottimizzato per
 
 


 
La metro B si allunga fino a Casal Monastero - Approvato il progetto capolinea a ridosso del raccordo

La metro B si allunga fino a Casal Monastero - Approvato il progetto capolinea a ridosso del raccordo - da Il Messaggero


di Fabio Rossi
ROMA - Due nuove stazioni nel quadrante nord-orientale della città, per prolungare la linea B della metropolitana oltre l’attuale capolinea di Rebibbia, fino a varcare il grande raccordo anulare. La conferenza dei servizi ha approvato il progetto che prevede la realizzazione di altri 2,8 chilometri di linea sotterranea su ferro, con le future fermate di San Basilio e di Torraccia-Casal Monastero. L’iter tecnico-burocratico, nonostante la necessità di acquisire ben 29 pareri di enti e società, si è chiuso in appena sei mesi: quasi un record, da queste parti.
LE CARATTERISTICHE
Il progetto prevede «un nodo di interscambio a ridosso del Gra a Casal Monastero, un deposito secondario che andrà a servire il sistema della linea B e due parcheggi per complessivi 2500 posti» si legge nella relazione finale. «La stazione terminale Torraccia-Casal Monastero è costituita da una grande struttura al di sotto del Gra, con doppia accessibilità ai due lati del raccordo, attraverso due atri distinti». Il deposito ferroviario, invece, «viene inglobato nell’ambito del nodo di scambio a Casal Monastero, in una struttura sotterranea al di sotto delle zone di parcheggio». Il costo complessivo dell’intervento è di 555.741.052 euro. La tabella di marcia prevede il completamento dell’opera in quattro anni, a partire dall’avvio dei cantieri. Si tratta di un’infrastruttura di importanza strategica per la mobilità cittadina, che consentirà a mezzo milione di pendolari di abbandonare l’auto per raggiungere Roma, liberando arterie di scorrimento come la Tiburtina e la Nomentana. La nuova tratta, potrà servire anche i cittadini dei vicini comuni di Fonte Nuova, Mentana e Guidonia. Il prolungamento rappresenta il primo intervento sulla linea B, realizzata nel 1990 in occasione dei Mondiali di calcio. Per realizzare l’opera si usa lo strumento della finanza di progetto, con un piano che non finora ha uguali in Italia, nel campo delle grandi infrastrutture di trasporto. Ai 167 milioni di euro di finanziamento pubblico - Regione 59 per cento, Stato (interventi per Roma Capitale) 34, Campidoglio 7 - si aggiungerà il canone annuo che sarà pagato al gruppo privato, vale a dire al concessionario (per dodici anni per un totale di 133 milioni di euro).
LA VALORIZZAZIONE
Infine, il concessionario acquisirà al costo di 189 milioni di euro delle aree libere messe a disposizione dall’amministrazione pubblica a Tiburtino, Monti Tiburtini, Santa Maria del Soccorso, Rebibbia, Torraccia e Casal Monastero. Qui potrà realizzare interventi di valorizzazione immobiliare di tipo commerciale, direzionale, residenziale ma con una parte cospicua per l’housing sociale. Tutto però avverrà a seguito dell’adozione di varianti urbanistiche, come prescritto dal piano regolatore. Infine, l’amministrazione ricaverà altri 67 milioni di euro, cedendo un’area a Pietralata: se non troverà un acquirente, il concessionario si è impegnato a completare l’acquisto. «Nonostante il momento di crisi e difficoltà - commenta Antonello Aurigemma, assessore capitolino siamo riusciti a portare a termine la cantierizzazione della Rebibbia-Casal Monastero e il bando per la realizzazione della metro leggera Anagnina-Torre Angela, per far ripartire economia romana.


 
Log in
Username
Password
Memorizza i tuoi dati:

Seguici su Facebook

Scrivere al Comitato

E-Mail


E-Mail Certificata (PEC)


Form di Contatto


Social Network


Decoro Urbano

Lavori in corso

Progetti:

 ADSL

 Aree Verdi

 B. Antirumore

 Centrale del Latte

 Elettrodotti

 Linee ATAC

 Piano di Zona

 Pista Ciclabile

 Scuole

 TPL e Metro B

 Viabilità


Notizie Varie

Direttivo:
 Assemblea 2015
 Assemblea 2014
 Assemblea 2012
 Assemblea 2010
 Assemblea 2009

Iniziative Speciali:
 Guerrilla Gardening

Laboratorio V:
 Emerg. Periferia
 Varie

Succede a Roma:
 Iniziative culturali

Concorsi:
 100 Parole
 Tutti fotografi

Casal Monastero sul Web:
 Wikipedia Link esterno


Meteo


Dettaglio


Statistiche

 

Html CSS Valido! CC MySQL

©2005 - 2015 A.S.S.C. Casal Monastero - Via Poppea Sabina 71 - 00131 Roma - P. IVA: IT97157230588 - Orario: Venerdì / Sabato dalle 17.00 alle 19.00
Note legali - Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 da Massimo Moretti - Per problemi al sito contattate il Webmaster