A.S.S.C. Casal Monastero (RM) - Il Quartiere in 100 parole
A.S.S.C. Casal Monastero (RM)
  Il Quartiere in 100 parole     
« »
 

Visitatori
Visitatori Correnti : 45
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti

Iscritti
 Utenti: 776
Ultimo iscritto : jonnyghost
Lista
 
 Messaggi privati: 350
 
 Commenti: 1970
 
 Galleria immagini: 1005
 Immagini viste: 1771567
 
 Download: 371
 Totale scarichi: 63315
 
 Articoli: 18
 Pagine: 177
 Pagine lette: 320750
 
 Notizie: 819
 
 Sondaggi: 14
 
 Preferiti: 485961
 Siti visitati: 838619
 
 Post sui forum: 7762
 
 Libro degli ospiti: 6
 
 Eventi: 1

Foto Gallery

Photo Gallery
Parco Giochi (6630)



Link Utili
06 Blog (17469)
A.M.A. Roma (2940)
Abitare a Roma (3523)
ACEA S.p.A. (5358)
Aequa Roma (3036)
Agenzia delle Entrate (2072)
Ansa (3946)
Ass. Ruotalibera (2090)
ATAC (1971)
Bimbimbici (1793)
Centrale del Latte (2380)
Comitati della Tiburtina (2693)
Comune di Roma (4599)
Comuni.it (2557)
ENEL (2810)
FIAB (2914)
Il Messaggero (6945)
INPS (2910)
IV Municipio (Ex V) (5202)
La Repubblica (6817)
Leggo (5979)
Moduli.it (2957)
Muoversi a Roma (2471)
Naviga Roma (3217)
Parrocchia Sant'Enrico (3332)
Portale Automobilista (2790)
Poste Italiane (3628)
Provincia di Roma (2934)
Regione Lazio (4221)
ReTake Roma (2118)
Risorse per Roma (3688)
Roma Capitale (2164)
Roma Meteo (2712)
Roma Metropolitane (4616)
Roma nel Mondo (1991)
Roma Notizie (2454)
Roma Segreta (2656)
Roma Sparita (1486)
Roma SPQR (1959)
Roma Tiburtina (2867)
Roma Today (32392)
Roma Uno (2838)
Skyscrapercity (14176)
Telecom Italia (2856)
Tesori di Roma (2119)
Traffico G.R.A. (2549)

Browser Web

Sito ottimizzato per
 
 


 
A.S.S.C. Casal Monastero (RM) - Il Quartiere in 100 parole
Il Quartiere in 100 parole - Anno 2008 - Categoria Adulti

1 - CENTO PAROLE

100 parole non mi bastano. Vorrei 100 sguardi limpidi e 100 sorrisi di bambini che la mattina vanno a scuola a piedi, accompagnati dai loro genitori, 100 baci di mamme davanti al cancello delle elementari. E poi 100 nonni che si incontrano in un posto tutto loro, ballano, giocano a carte, discutono... vivono. E poi 100 giovani a gestirsi un centro dove crescere, divertirsi, stare insieme e confrontarsi. E poi 100 ragazzi che organizzano un torneo di calcio in un campetto vero. Sono arrivati anche dai quartieri vicini: fuori ci sono 100 biciclette parcheggiate. Che ci faccio con 100 parole? Vorrei 100 sogni. E poi...

2 - IL MIO QUARTIERE

E' vivo è solare, armonioso, e la Domenica è una festa di bambini che ti riempiono il cuore di gioia.

3 - LE VIE

SANT'ALESSANDRO e OTTAVIANO DI MONTECELIO passeggiavano verso la TORRE DI PRATOLUNGO, invitati per un banchetto da OTTAVIANO CONTE DI PALOMBARA e tutti i CONTI DI RIETI. Improvvisamente Alessandro disse: "Aspetta un NOMENTUM, ho sentito un ACUTO!" Fermi, dietro la ROCCA DI CAVE videro TROILO, IL GRANDE seduttore che cercava di persuadere TERSILIA, LA DIVINA. "Brutto CORNICULUM, CRUSTUMERIUM, ERETUM, come ti permetti" sbotto' Alessandro. Salvata la ragazza, proseguirono. Arrivati a MONTELEONE SABINO ammirarono incantati il famoso CASTELCHIODATO abitato da GREGORIO DA CATINO e sua moglie POPPEA SABINA i due che, con i FONDI DI MONASTERO, costruirono un casale, CASAL MONASTERO.

4 - SOGNO O DESIDERIO DI TE?

Sei appena andata via...solo adesso so veramente quanto mi manchi...il tramonto è già passato e sono impaziente di rivederti... che questa lunga notte passi in fretta e che l'alba ti restituisca a me! Dove mi porterà questa mia ossessione di te non so, questo mio desiderio mi annebbia la mente e pur consapevole che ne soffrirò, ti penso e ti cerco lo stesso, incapace di reagire a tale intensità di sensi. Non vedi i miei difetti, se mi conoscessi bene penseresti che sono solo un uomo comune...... ti dimenticheresti di me...tutto passa ma non il piacevole ricordo che ho di te.

5 - IN CENTO PAROLE

C'era una volta Giovannino Brachecorte che alla festa del quartiere fu sfidato da Salvatore Comi, detto Tato, a raccontare una storia in cento parole. "Oooooh" fece la folla basita "E' impossibile! Cento parole son ben poche." Ma Giovannino Brachecorte non temeva il cimento. Si piazzÒ al centro del viale alberato, circondato da una moltitudine di persone incuriosite. Poggiò i pugni sui fianchi e guardò tutti negli occhi. Non credevano che sarebbe riuscito a raccontare una storia in cento parole? Li avrebbe stupiti. Nel silenzio cominciò a declamare. "C'era una volta Giovannino Brachecorte che alla festa del quartiere..."

6 - ED E' STATO SUBITO AMORE

Era il 24 dicembre 2004, una giornata fredda ma serena. Di te avevo solo delle indicazioni ed ero in ritardo all'appuntamento. Arrivando trafelata, ti ho visto: bello, giovane, un'eleganza di fondo un po' trasandata. Ti ho abbracciato con lo sguardo ed è stato subito amore. L'agente immobiliare è lì: "Signora l'attività di Tabacchi in vendita è questa, di fronte la chiesa di S. Enrico". Curioso, mio marito si chiama Enrico. Ogni volta, nel rivederti, provo la stessa gioia. Mi piaci Casal Monastero.

7 - CENTO PAROLE PER LE SCUOLE DI CASAL MONASTERO

Mentre oltre cento ragazzi, quotidianamente, con pullman e auto, occupano le scuole del comprensorio in cui trovano posto, a Casal Monastero, sugli spazi destinati a scuole dell'obbligo, si acculturano solo le erbacce. A Catania, negli anni sessanta, nacque il quartiere satellite "Monte Po". Insieme all'insediamento popolare, furono costruite scuole e aule strabordanti alunni: era un quartiere giovane. Dopo circa quarant'anni, metà di quegli edifici scolastici sono rimasti vuoti: i quartieri e le case invecchiano insieme ai loro occcupanti. In quelle aule, vuote, sono state accolte scuole secondarie, che non trovano posto in città. A Casal Monastero toccherà la stessa sorte?

8 - UN CAFFE' A CASAL MONASTERO

In un piccolo angolo della città ho trovato uno spazio per me, per i miei occhi, per le mie orecchie, per la mia mente. Ed è per questo che quando sorseggio un caffè sul terrazzo del mio appartamento a Casal Monastero, posso godermi la tranquillità, il silenzio, la luce, lo splendido verde e giallo dei prati fioriti di primavera, la compagnia dei bambini che giocano sereni. Venite a vedere; vi giuro, non è fantasia!

9 - QUALCOSA DI ME (1° EX-EQUO)

Io. Certo, io. Una persona normale. Potete immaginarmi come volete, ma probabilmente non mi riconoscereste in mezzo a una folla. Perchè io sono una persona normale. Io vivo. Come voi, come la folla in mezzo alla quale ancora non mi riconoscete. Io vivo a. E qui la cosa si fa interessante. Questa "a" apre nuovi orizzonti alla mia descrizione. Se fossi inglese avrei scritto "in", ma io sono italiano. E ho scritto "a". Io vivo a Casal Monastero. E questo chiarisce molte cose di me, una persona speciale, fortunata. Adesso potete riconoscermi in mezzo alla folla. Perche' io sono felice.

10 - PROPRIO COME I BIMBI ABBRACCIANO I NONNI

Il terreno ghiacciato non veniva scalfito dai cingoli dei tank, in cielo sfrecciavano due Macchi MC200. Per raggiungere la scuola salivo sulla collinetta per riscendere a tutta velocità verso il letto di ghiaia del futuro anello stradale. Quella mattina l'ombra fredda dei pini, sulla cima, ospitava un bimbo, della mia età. Aspettava me. Aveva occhi grandi, mi sorridevano, ed occhiali rossi. Gli andai incontro, raccontai della mia tristezza. Voltandosi puntò il dito verso un campo arato; "è li, a Torraccia, che ti donerò tanta felicità" disse. Lo guardai, si avvicinò, mi abbracciò forte, proprio come i bimbi abbracciano i nonni.

11 - INCONTRI SERALI (1° EX-EQUO)

L'imperfezione del verde lungo la strada di casa mi emoziona ogni volta, rallento l'andatura per respirarlo. A Piazza Ambrosini apro la portiera, il gatto salta su senza tanti preamboli. Ci guardiamo, scatta la passione, valuto la possibile adottabilità, un figlio senza tante pretese, piccolo, sornione, mi abbraccia, è fatta, andiamo a casa. Un passo greve alle spalle mi coglie. Il vecchio guarda il batuffolo di gatto. Capisco dallo sguardo umido la preoccupazione. "E' suo?". "Si e no, è degli amici della piazza, ogni giorno ci fa compagnia". Depongo palla pelosa. "Grazie". Insiste. "Grazie, aiuta la vita sa? Sembra di essere meno soli". Sorrido. "Passerò in piazza a trovarvi..."

12 - L'AMICHETTO GIALLO

Eccoli qui, allegri, pieni di vita, saltellanti e vocianti, piccoli uomini e donne che attendono l'amico scuolabus giallo. Ha svoltato l'angolo... ecco arriva... è qui! Ancora qualche attimo e.. presto, di corsa! Un bacio e via, senza voltarsi. I nostri fiori salgono le scalette rapidi, con la mente già rivolta al compagnuccio, alla maestra o alla lunga, piena, giornata che li aspetta. Il tempo volerà e molti altri amici gialli correranno avanti e indietro per il quartiere finchè un giorno, cresciuti, nuovi bus gialli con il viso di ragazzo o di ragazza li guideranno felici verso una nuova vita.

13 - SENZA TITOLO (1° CLASSIFICATO)

Un corpo di donna giace sepolto nel quartiere. Era la figlia di un gigante senza nome. Bella e statuaria, correva nei prati liberi con i capelli al vento. Ora ha il ventre costretto da un palazzo curvo. I suoi piedi algidi sfiorano le panchine del parco. Riposa lì da tanti anni. Il profilo del suo volto affiora nella piccola piazza, illuminata dal sole e dalla luna. Ogni tanto una foglia ne carezza la guancia, un passero prova a svegliarla invano. Le beghine le passano accanto senza farci più caso. E' rimasta a vegliarla solo una fontana che non lacrima più.


 
Log in
Username
Password
Memorizza i tuoi dati:

Seguici su Facebook

Scrivere al Comitato

E-Mail


E-Mail Certificata (PEC)


Form di Contatto


Social Network


Decoro Urbano

Lavori in corso

Progetti:

 ADSL

 Aree Verdi

 B. Antirumore

 Centrale del Latte

 Elettrodotti

 Linee ATAC

 Piano di Zona

 Pista Ciclabile

 Scuole

 TPL e Metro B

 Viabilità


Notizie Varie

Direttivo:
 Assemblea 2015
 Assemblea 2014
 Assemblea 2012
 Assemblea 2010
 Assemblea 2009

Iniziative Speciali:
 Guerrilla Gardening

Laboratorio V:
 Emerg. Periferia
 Varie

Succede a Roma:
 Iniziative culturali

Concorsi:
 100 Parole
 Tutti fotografi

Casal Monastero sul Web:
 Wikipedia Link esterno


Meteo


Dettaglio


Statistiche

 

Html CSS Valido! CC MySQL

©2005 - 2015 A.S.S.C. Casal Monastero - Via Poppea Sabina 71 - 00131 Roma - P. IVA: IT97157230588 - Orario: Venerdì / Sabato dalle 17.00 alle 19.00
Note legali - Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 da Massimo Moretti - Per problemi al sito contattate il Webmaster